Road-trip en Bretagne en van aménagé - Blacksheep Van

Culturale

Gastronomico

Paesaggistico

Romantico

844 km

xxx €

1 Semaine

Le tappe chiave del viaggio

Le tappe chiave del viaggio :

Saint Malo
Mont Saint Michel

Dividere il vostro viaggio

Alla partenza da Lione, in direzione di Parigi poi Caen. Tra Caen e Cherbourg, non mancate di visitare le Spiagge dello Sbarco, il monumento e passeggiate sulle spiagge alla ricerca di piccoli pezzi della storia Francese ( i proiettili arrugginiti sono ancora sparsi nella sabbia di certe spiagge….)

Vicino a Cherbourg, gli appassionati di frutti di mare saranno serviti a Barfleur, dove possiamo trovare una vasta scelta vicino allo splendido porto incastonato in un’insenatura naturale. Finendo di visitare il Cotentin ( Carentan,Quettehou, Cap de la Hague,Cateret,Avranches…) per raggiungere Saint-Malo attraverso bellissime strade, scoprite i paesaggi tipici della Bretagna.

Saint-Malo é ’imprescindibile, la vecchia città carica di storia vi colpirà al cuore con le sue architetture militari strategiche di Vauban. Scoprite una serie di bastioni battuti dalle onde che proteggono una piccola città pedonale che profuma di Galette !

Da non perdere a Saint-Malo :

  • Festa della Nautica, un’appuntamento per il tempo libero e gli sport nautici, a metà Maggio.

  • La Strada del Rock, Festival della musica Rock, a metà agosto.

  • Quai del Bulles, Festival del gruppo di fumettisti, a fine Ottobre.

Spingetevi un po’ di più in Bretagna, passate Saint-Brieuc, Gingamp e dirigetevi verso  “là dove la terra finisce”, Brest.

Vicino a Brest, non perdete il Memoriale della battaglia dell’Atlantico sulla costa di Camaret. Un luogo impressionante sulla costa selvaggia e dove, tra le ancore di vecchie navi, possiamo leggere dei poemi in onore dei combattenti della battaglia dell’Atlantico, L’Appello del 18  giugno  e l’omaggio al generale de Gaulle alla marina mercantile, quella che ha partecipato di più a questa fase storica della Seconda Guerra Mondiale.

Lungo la strada passerete vicino al cimitero delle Navi di LandévennecUna atmosfera divertente al cimitero delle navi. Conservate, nell’ultima ansa dell’Aulne prima che entrino nella rada di Brest, queste navi da guerra disarmate attendono in silenzio, pressoché immobili, la demolizione o il loro ultimo viaggio in alto mare oppure saranno affondate dagli esercizi di tiro della Marina Nazionale. A due passi, sulla punta di Pen Forn, possiamo visitare l’abbazia Saint-Guenolé, fondata nel Quinto secolo. Sempre nei pressi di Brest, Point des Espagnoles, le Isole dei Morti, raz di Sein… Viaggiamo nella storia.

Vicino Audierne, prendetevi il tempo di andare alla punta di Raz. Appena a fianco, un posto mitico per il Wind_Surf vi dara’dei brividi i giorni di brutto tempo.Sempre li vicino, la baia di Trépassés è un altro posto leggendario, ma questa volta per il surf.

La strada fiancheggia la costa in direzione di Lorient, poi Quiberon. Passate dalla Trinité. Oltre alle barche da corsa al largo, spesso presenti e sempre piacevoli da vedere, il porto della Trinité ospita, di fronte alla Capitaneria,  la tana di Philippe Plisson, fotografo ufficiale della Marina. Molte belle cose da vedere e delle idee di regali a tutti i prezzi in questa vasta Boutique dall’atmosfera piacevolmente serena.

Andate poi sulla penisola di Quiberon.Qui trovate il paradiso per il surf. Sulla costa selvaggi, A Ovest, se il tempo non è troppo brutto, delle piccole spiagge di ciottoli offrono un bel moto ondoso.A Est, delle spiagge tranquille riparate dalla penisola non attendono altro che il vostro ombrellone. Alla fine della penisola, se il tempo e’troppo brutto sulla costa selvaggia, mettetevi a bagno all’entrata del porto. Le Pic é appena accanto al molo  d’ingresso al porto.Una bella onda sinistra che arriva   fino alla spiaggia. E’ abbastanza impressionante quando l’express per isola Bella arriva al porto, ci sentiamo tutti piccoli nell’acqua…..

Riprendete la strada in direzione di Saint Nazaire, Nantes,Angers…. Risalite la Loira fino ad Orleans.

Tra Angers e Tours, la D952 via Saumur é conosciuta come la “loup blanc”.

Questo magnifico serpente di asfalto segue la Loira e vi permette di approfittare dei cieli magici della regione e dei suoi paesaggi inimitabili. Per una bella mattina di sole, é un vero piacere lasciarci guidare per questa serie maestosa di grandi curve.Pensate a fermarvi nelle cantine lungo la Loira (Saumur, Chinon, …), dei vini deliziosi vi aspettano (da consumare con moderazione). Comperatene almeno una cassa!

Arriverete in seguito a Tours. Non fate a meno di passare alla terrazza di Place Plumereau nel centro storico della città dove gli abitanti di Tours vanno a cambiare il mondo giorno e notte bevendo caffé o birra, circondati da case storiche con travi in legno e ardesia.

Tra Tours ed Orleans, lungo la Loira troviamo molti castelli del Rinascimento.

Se dovete visitarne uno solo, scegliete Chamborde e fate un ballo romantico in barca a remi (servirà tecnica e un po’ di forza..) nel fossato del castello.

Finite il vostro periplo a Orleans e la Place du Martroi dove troneggia una imponente statua della Pulzella.

quis, non id ut quis risus. mattis dictum lectus ut Aliquam dolor.